Laminam S.p.A. non si ferma mai e ha una visione sempre più globale. Dopo Laminam RUS nel 2016, Laminam CHINA nel 2018 e a meno di un anno dalla nascita di Laminam Japan, l’azienda italiana ha acquisito una partecipazione di controllo nel suo distributore in Israele e lo scorso 1° luglio ha messo nero su bianco la nascita di Laminam Israel Ltd. Una nuova joint venture all’interno di un paese che si è già dimostrato particolarmente interessato alle sue “Superior Natural Surfaces”, come recita la nuova tagline di Laminam che appena 15 giorni prima si è presentata ai suoi stakeholder con una nuova Brand Identity basata sul concetto di “Evoluzione” per raggiungere ulteriori e ambiziosi traguardi.

 

Guidata dal manager e azionista Eyal Shiman, CEO di Laminam Israel, la nuova società opererà in sinergia con la strategia corporate con l’obiettivo di affermare l’identità Laminam in uno stato che sebbene non grande - avendo circa 9 milioni di abitanti - ha permesso fin qui di raggiungere ottimi e promettenti risultati commerciali. La nuova società è dotata di tutti gli strumenti per fare bene sin da subito: è infatti già solidamente strutturata potendo contare su una sede operativa centrale (un polo logistico di 6000 mq) e uno show room inaugurato meno di un anno fa.

 

Laminam Israel costituisce un’ulteriore tappa dell’intenso percorso di internazionalizzazione di Laminam S.p.A ed è frutto di una strategia orientata ad affermare a livello mondiale la leadership dell’azienda italiana nel mondo delle superfici per l’architettura di esterni, l’interior design (pavimenti, pareti e rivestimenti) e le superfici orizzontali nel settore dell’arredamento (in particolare tavoli, top cucina, top bagno).