Laminam ha accolto presso il proprio stabilimento di Fiorano Modenese un gruppo di architetti e docenti provenienti da Politecnico di Milano, Accademia delle Belle Arti di Bologna, Ensad di Parigi e Elisava di Barcellona, in qualità di docenti tutor di “Ceramics Futures”, il primo progetto social dedicato alla ceramica e giunto alla seconda edizione. Esplorando la versatilità del materiale, quattro gruppi di studenti delle scuole coinvolte dovranno costruire un prototipo ispirato a quattro temi principali - camminare, mangiare, amare e dormire - e condivideranno l’intero percorso progettuale in maniera interattiva e collaborativa sfruttando le principali piattaforme di comunicazione social come Twitter, Instagram, Facebook e Google+. I progetti migliori e i relativi prototipi saranno esposti durante il Cersaie 2014, Salone Internazionale della Ceramica per l'Architettura. http://www.ceramicfutures.com/2/