Grazie ad un importante accordo di collaborazione stretto con l’azienda giapponese TOTO, uno dei più grandi produttori di sanitari al mondo e un pioniere della tecnologia fotocatalitica (http://eu.toto.com/), Laminam è oggi in grado di garantire ai propri clienti l’innovativo trattamento autopulente HYDROTECT sulle sue lastre ceramiche. Messa a punto da TOTO, la tecnologia HYDROTECT utilizza il principio della fotocatalisi per ottenere una pulizia “automatica” di ogni superficie, sfruttando la forza della luce solare e dell’acqua piovana. Un risultato unico, indispensabile soprattutto per edifici e per esterni, che permette di ridurre drasticamente i costi di manutenzione, mantenendone invariate nel tempo tutte le caratteristiche. Come funziona? Si tratta di un trattamento a base di biossido di titanio che, in presenza di raggi del sole, innesca un processo analogo alla fotosintesi clorofilliana: il materiale organico depositato sulla superficie viene dapprima decomposto e successivamente eliminato, con grande facilità, dall’acqua o dalla pioggia. Inoltre, se posto all’esterno degli edifici, HYDROTECT rimuove gli ossidi di nitrogeno prodotti dai fumi di scarico, attivando una vera e propria purificazione dell’aria. Oltre a questi importanti effetti ambientali ed alle sue caratteristiche di ecosostenibilità, il trattamento garantisce un reale effetto autopulente degli edifici, ecocompatibile, economico ed efficace, ideale per strutture private e pubbliche. Con HYDROTECT – che verrà presentato ufficialmente in occasione di Marmomacc e di Made Expo – Laminam conferma la propria vocazione “green”. Un’attenzione all’ambiente confermata dalla politica di sostenibilità avviata da tempo dall’azienda, che propone ai propri clienti prodotti di altissimo livello e sempre all’avanguardia, grazie anche ad importanti collaborazioni con i leader di mercato. Settembre 2013